Paola Nugnes e Vilma Moronese Sulla modifica dell’art. 138

2 07 2013

Immagineci siamo espressi più volte e duramente in Aula, ed i miei colleghi in Commissione, ed ancora lo faranno, lo faremo. Abbiamo poi letto con allarme le dichiarazioni della prof. Lorenza Carlassare sui lavori per la modifica dei titoli della carta costituzionale. Ma ora siamo ancora più allarmati e ci chiediamo cosa stia succedendo, cosa al di la delle parole, succederà alla Nostra Costituzione; ora che apprendiamo dai mezzi di stampa che la JP MORGAN, colosso finanziario leader nei servizi globali, in un rapporto sulla crisi dell’euro del 28 maggio scorso, afferma che in Europa non si riescono ad applicare le necessarie misure di austerity a causa delle Costituzioni Antifasciste! Costituzioni con governi deboli rispetto ai Parlamenti, si legge; deboli nei confronti delle Regioni; deboli nei confronti dei lavoratori e dei loro diritti, Costituzioni che prevedono la licenza di protestare se sono proposte modifiche sgradite.
Che quella che si era creduta una crisi solo economica è invece una crisi anche politica. Dovuta al fatto che le Costituzioni dei paesi del sud dell’Europa, Spagna, Italia e Grecia, siano nate a seguito della caduta di regimi fascisti, sull’onda dell’entusiasmo liberare e democratico e per questo pongono un limite politico alle manovre di austerity e all’integrazione europea, leggi ”Cessione di Sovranità Nazionale”, la relazione continua invitando, per questo motivo, per il chiaro intento di continuare più massicciamente con le misure di austerity, i paesi mediterranei a liberarsi delle proprie Costituzioni Antifasciste! 
Ricordiamo a noi stessi che l’opinione della JP MORGAN non è l’opinione di un privato cittadino qualunque, la JP MORGAN, conta quasi un migliaio di banche di credito ordinario, banche d’affari e holding in tutto il mondo…
Alla luce di tutto ciò ci chiediamo e chiediamo al governo in che considerazioni tiene queste affermazioni, e se queste affermazioni influiranno ed in che modo sulla riforma della nostra Carta Costituzionale.

Seguirà un atto ispettivo; 
Paola Nugnes 2/07/2013

 — con Paola Nugnes e Vilma Moronese presso Senato.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: