DENUNCIA ALLA CORTE DEI CONTI NEI CONFRONTI DEL SINDACO DE MAGISTRIS PER INADEMPIENZE NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI.

4 10 2013

Image

Il Movimento Cinque Stelle di Napoli questa mattina ha presentato una denuncia esposto, presso la Procura Regionale della Corte dei Conti, nei confronti del sindaco di Napoli Luigi de Magistris per non aver attuato le direttive europee sulla raccolta differenziata. 

Il Comune di Napoli avrebbe dovuto raggiungere l’obiettivo del 65% , ma è rimasto invece fermo al 21,20%, come da dati rilevati dall’ORR, Osservatorio Regionale dei rifiuti, il che comporta un grave pregiudizio per la salute dei cittadini. Per lo stesso motivo l’Italia ha perso 46.000.000 di euro di contributi stanziati dalla Comunità Europea ed è stata condannata al pagamento delle spese di giudizio in quanto il ricorso presentato per ottenere tali fondi è stato rigettato. 

A ciò va aggiunto che già da diversi anni la tariffa TARSU ha subito continui e notevoli aumenti, dovuti proprio alle infrazioni delle direttive europee da parte dell’Amministrazione Comunale di Napoli nella gestione dei rifiuti. Ulteriore nocumento deriva alla cittadinanza dalla mancata messa in opera di soluzioni volte alla riduzione della quantità di rifiuti urbani prodotti, primo passo necessario all’attuazione di un ciclo virtuoso dei rifiuti. In questo senso a nulla sono valse le continue sollecitazioni da parte di cittadini e comitati. Da qui il ricorso alla denuncia presentata questa mattina dal Movimento 5 Stelle alla Procura Regionale della Corte dei Conti.

Annunci

Azioni

Information

3 responses

4 10 2013
Esposito Rosaria

PERCHE’ NON FATE UNA DENUNCIA ALLE REGIONI DEL NORD, CHE HANNO AVVELENATO TUTTA LA CAMPANIA CON I RIFIUTI TOSSICI?
NOI STIAMO MORENDO DI RIUFITI DEGLI ALTRI
COME E’ BELLO IL NORD PULITO E I RIFIUTI A CASA NOSTRA

4 10 2013
Gino Mastrangelo

Vergognatevi meritate Bassolino e Iervolino….

4 10 2013
Pino Bismuto

Il Sindaco De Magistris non è discutibile, né sotto il profilo morale, né dal punto di vista delle capacità amministrative e gestionali. Per quello che mi risulta non vuole inceneritori, perché di per sé inquinanti, e sostiene un diverso modo di riciclare i rifiuti. Da qui, alla denunzia, mi sembra davvero tanto! Sostengo, inoltre, che De Magistris opera tra infinite difficoltà, non ultime i gravi disavanzi di bilancio trovati e, in talune circostanze, l’intromissione della criminalità, che il nostro Sindaco combatte in ogni modo, mentre gli rende però difficili i percorsi.Ma il miglioramento della percentuale di differenziazione raccolta dipende purtroppo e in gran parte anche dai cittadini, i quali spesso sfidano contrastano più sani comportamenti. Nel prosieguo del suo mandato, il Sindaco certamente farà vedere a tutti il suo valore ma, adesso, diamogli tutti una mano piuttosto che denunziarlo o combatterlo in ogni modo, solo per motivi politici o di partito, o perché non si riesce ad avere ruoli di potere, poltrone, o fette di bottino da dividere come purtroppo è spesso avvenuto. Da cittadino, che non mira a nulla e che ama la propria città, invito il Sindaco ad andare avanti, incurante degli sciacalli che lo criticano, nell’esclusivo interesse di Napoli e dei suoi cittadini.
pino44na

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: