Richieste VI municipalità

Riporto qui le richieste del M5S della VI municipalità indirizzate ai “capi,direttori”  responsabili delle iniziative e sorti del nostro paese,i quali dovrebbero compiere i nostri interessi! Non abbiamo mai ricevuto risposte.


  • Al Sindaco di Napoli Al Vice sindaco di Napoli Alla Presidente della VI Municipalità

Oggetto: Richiesta della cura e della manutenzione del Sistema fognario e pulitura delle caditoie nella VI Municipalità

Il M5S della VI Municipalità ha raccolto le istanze e le richieste dei cittadini, che lamentano una mancata cura e manutenzione del sistema fognario e della pulitura delle caditoie su tutta la Municipalità. La mancata manutenzione di questo servizio che deve essere necessariamente erogato ai cittadini, preoccupa non poco. Negli ultimi anni le piogge devastanti hanno provocato seri problemi a cose e persone. Nonostante le segnalazioni dei cittadini, lo scorso anno veniva ripetuta sempre la stessa risposta.La scorsa settimana abbiamo chiesto a Francesco Iacotucci come si presenta la situazione, e siamo venuti a conoscenza che non mancavano affatto le assicurazioni ai mezzi, ne tantomeno avevano problemi di come e dove sversare i fanghi. Pertanto, chiediamo anche per questo tipo di servizio di denunciare chi non svolge appieno il proprio mandato o servizio, affinchè si possa fare una seria manutenzione e pulizia. Spesso i cittadini sono costretti a rivolgersi a privati, oppure intervengono personalmente, arrecando ulteriori danni alle strade. Ci auguriamo che si intervenga presto e prima che avvengano seri incidenti.


  • Al Sindaco di Napoli Al Vice sindaco di Napoli Alla Presidente della VI Municipalità.

Oggetto: Richiesta della cura e della manutenzione del verde nella VI Municipalità.

Il M5S della VI Municipalità ha raccolto le istanze e le richieste dei cittadini, che lamentano una mancata cura e manutenzione del verde, su tutta la Municipalità. Le condizioni delle aree verdi si presentano ai nostri occhi in uno stato di abbandono e di forte degrado. In modo particolare negli spazi esterni le scuole, le erbacce hanno raggiunto altezze e dimensioni che ostacolano il normale passaggio dei pedoni, costringendoli a camminare sulle strade. Gli alberi non sono potati da anni, tranne in alcune zone che evidentemente meritano maggiore attenzione rispetto ad altre, ed i rami ostacolano il passaggio per chi è più alto. Inutile segnalare anche l’abbandono degli spazi verdi esterni ed interni di interi Rioni.La soluzione che si propone sempre ai cittadini è quella di rivolgersi a ditte o privati, pagando due volte di tasca propria. Si propone, per avere una maggiore e migliore utilizzazione del personale, di rimuovere dal loro servizio, coloro che ostacolano le attività lavorative di chi vorrebbe adoperarsi per migliorare il servizio. Attendiamo risposte veloci e consone alle richieste dei cittadini. La Presidente Cozzino si faccia carico della richiesta e attui in tempi brevi ciò che compete la Municipalità, e di trovare i giusti accordi con le competenze del Comune.


  • Alla Presidente della VI Municipalità Al Presidente della Commissione Igiene e Ambiente Al Consiglio della VI Municipalità

Oggetto: sollecito per la raccolta dell’olio da cucina esausto

Il giorno 19/03/2012 con protocollo della VI Municipalità 589/S, veniva depositata regolare richiesta di implementazione della raccolta degli oli esausti, di provenienza privata, su tutta la Municipalità. A distanza di ben 6 mesi, ancora non c’è stata una risposta da questa amministrazione. Fu fatta a suo tempo anche un incontro in Commissione Ambiente, convenendo sui punti proposti, ma tuttora ancora non si è visto nulla di concreto, se non lasciato alla buona volontà dei cittadini.


    • Al Sindaco di Napoli, al Vice Sindaco,all’Assessore all’Ambiente,alla Commissione Ambiente, all ’ASL NA1 Oggetto:Intervento URGENTE disinfestazione e derattizzazione. Inutili sono state le segnalazioni e gli incontri avuti con le Istituzioni negli ultimi mesi per la bonifica di via Mastellone, Cupa Cimitero e trav. Cimitero,Gli abitanti segnalano la presenza di insetti di ogni specie e di topi, se ancora li vogliamo chiamare cosi.Pertanto si richiede di intervenire urgentemente non solo per la bonifica, che ormai è diventata oggetto di denuncia verso le forze dell’ordine, ma di derattizzare e disinfestare le aree investendo l’ufficio di competenza dell’ASL, prima che avvengano epidemie nel campo ROM adiacente e tra gli abitanti di Barra-Ponticelli.

       Napoli 29/06/2012 


  • IL PARCO DELL’AMORE:ALTRA FORMA DI DEGRADO A NAPOLI EST.

    Il Movimento 5 Stelle Napoli Est, l’Associazione “Voce nel Deserto”, nell’ambito della riqualificazione dei nostri Territori, si oppone all’ennesimo progetto che porterà i nostri Quartieri nel degrado più assoluto.Il progetto impropriamente chiamato “dell’amore”, anzichè del sesso, apre nuove ed inquietanti interrogativi a tutti i cittadini dell’area orientale.Le poche forze dell’ordine destinate alla vigilanza non sono in grado di gestire la prostituzione che si perpetua da anni nell’area est. Offrire agli sfruttatori di schiave, la possibilità di incrementare il proprio business grazie ad un area protetta (vedi caso precedente – parcheggio di via Brin).Pensiamo che il nostro Territorio sia già devastato dalla poca attenzione che le istituzioni locali e centrali danno all’ambiente, allo sviluppo urbano consentendo di lasciare numerosi scheletri senza portare sviluppo, in modo particolare il lavoro per i giovani che diventa sempre di più una chimera.Chi ha copiato questo progetto, non ha concertato le azioni con nessuno.
    Nessun cittadino ha potuto esprimere il suo parere in merito, ne tantomeno sono stati interpellati i Servizi Sociali, ASL, Scuole, Associazioni e Comitati per discuterne ed avvertire un disagio morale, oltre che un grave pericolo in termine di degrado. Come si potrà intervenire presso i giovani minorenni che si avvicinano alla conoscenza della sessualità? Crediamo che siano loro i primi interlocutori e non coloro che devono appartarsi per scambiarsi effusioni.Togliere un parco ai cittadini per utilizzarlo e creare nuove sacche clientelari nelle mani della Napoli Park ci inquieta molto.Crediamo che abbiamo altre priorità in questo momento e desideriamo che le Istituzioni se ne facciano carico.


     

un grande ringraziamento a Tina Formisani per la documentazione

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: